decreto del Fare: l’open source è prioritario

Home/Rassegna Stampa/decreto del Fare: l’open source è prioritario

decreto del Fare: l’open source è prioritario

«ART. 13-bis. – (Piattaforme accreditate per gli acquisti di beni e servizi delle tecnologie della comunicazione e dell’informazione).
1. Identico.
2. Le pubbliche amministrazioni possono usare piattaforme e soluzioni di acquisto on line accreditate anche ponendole in competizione tra loro. Qualora vi siano prodotti open source che non comportino oneri di spesa, il ricorso ai medesimi prodotti deve essere ritenuto prioritario.

Decreto del Fare (testo approvato)