OPEN SOURCE IN VIDEO

OPEN SOURCE IN VIDEO

Giovedì 16 maggio 2013 si è tenuta, nella splendida sala Tiepolo di Villa Cordellina Lombardi, la conferenza OPEN SOURCE IN TOUR 2013, il progetto d’incontri formativo-divulgativi per le Pubbliche Amministrazioni organizzato da Studio Storti Srl di Vicenza, azienda leader nel settore dei sistemi informatici per le P.A.

L’evento, patrocinato dalla Provincia di Vicenza, ha visto alternarsi professionisti della giurisprudenza e dell’economia ed esponenti di rilievo del mondo Open Source nella Pubblica Amministrazione, per un confronto sulle opportunità offerte dall’Open Source e sulla normativa in vigore.

L’importanza dei temi trattati e la presenza di figure di spicco come la Prof.ssa Flavia Marzano, Presidente dell’Associazione Stati Generali dell’Innovazione ed esponente di rilievo del mondo Open Source per la Pubblica Amministrazione, dell’Avv. Carlo Piana, legale della Free Software Foundation e membro del Tavolo di Lavoro presso l’Agenzia per l’Italia Digitale, dell’Avv. Simone Aliprandi, attivo nella consulenza e formazione sul diritto d’autore e dell’ICT, hanno dato libero sfogo alle domande del pubblico che, come auspicato ha partecipato attivamente alla conferenza.

Tutto questo può essere rivisto nei video interventi:

Prof.ssa Flavia Marzano – “Novità del CAD (Codice dell’Amministrazione Digitale)

[yt video=”ooIyLlLjt7Q” width=”560″ height=”340″ /]

Avv. Carlo Piana – “Definizione di modalità e criteri per la valutazione comparativa ai sensi dell’art. 68 del Codice dell’Amministrazione Digitale

[yt video=”fnl1htTuiU” width=”560″ height=”340″ /]

Avv. Simone Aliprandi – “Open by default su dati e documenti.

[yt video=”1KuFr6qcpLY” width=”560″ height=”340″ /]

Per chi fosse interessato ad avere il materiale informativo sugli interventi della giornata, nella pagina di OPEN SOURCE IN TOUR 2013, sono disponibili (in “Licenza Creative Commons”) i file PDF.

Nell’area Press di Studio Storti, è disponibile anche una photogallery dell’evento.

COMUNICATO STAMPA [file PDF]