Privacy, il Garante: no agli open data “sanitari”

//Privacy, il Garante: no agli open data “sanitari”

Privacy, il Garante: no agli open data “sanitari”

L’Authority richiama le amministrazioni sanitarie alla corretta applicazione dell’Agenda digitale: la pubblicazione rispetti le norme sulla protezione dai dati personali

Niente pubblicazione online dei dati sanitari dei pazienti.
Il Garante per la privacy ha richiamato alcune amministrazioni sanitarie alla corretta applicazione delle novità normative introdotte dalla legge di conversione (n.134 del 7/8/2012) del cosiddetto “Decreto Sviluppo 2012”, vietando la diffusione online dei dati sulla salute dei pazienti.

fonte: http://www.corrierecomunicazioni.it